Strumenti per incontrare Dio

 

“Un piccolo prete di campagna”: così mons. Mario Mortin definisce don Lucio nel suo libro, scritto una trentina d’anni fa. Sono passati vari decenni dalla scomparsa del caro don Lucio, eppure quando qualcuno parla di quel “piccolo prete”, quando chi l’ha conosciuto si mette a raccontare qualche episodio si vede negli occhi e si sente nelle parole tanta venerazione, tanto rispetto, tanta grazia nell’averlo incontrato.

Chi è il prete?

Ho sempre pensato (prima di diventarlo) che il prete sia quella persona che aiuta ad incontrare Dio con parole, gesti, celebrazioni e momenti di preghiera, con la sua presenza, le sue avvertenze e i suoi incoraggiamenti... Dopo l’ordinazione non ho cambiato idea, solo ho percepito come essere pienamente tutto ciò, visti i limiti umani, è dono e grazia che vanno chiesti continuamente.

Quanti preti abbiamo conosciuto e sono stati significativi nella nostra esistenza!

Abbiamo mai provato a ricordarli?

In queste righe vorrei ricordare alcune figure che, in qualche modo, ci sono vicine e direttamente o indirettamente ci stimolano a riflettere su questa figura di cui Dio si serve per farci accanto.

Penso a don Sandro, parroco di Monselice, che in questi giorni è venuto a mancare: grande umanità, intelligenza perspicace, forte carità. Chi l’ha incontrato ha respirato un Dio vicino, un Dio che ha cura dei suoi figli. E in questo senso potremo anche fare memoria di mons. Alfredo Magarotto.

Dico, anzi diciamo GRAZIE al Signore per i 50 anni di sacerdozio di don Bruno e don Piero (il 4 settembre), frutti di questa parrocchia, una vita donata per la Chiesa a servizio di tanti volti e di tante storie.

Non posso non ricordare, poi, una vita spesa per la Chiesa in Argentina da parte di padre Lino Frizzarin e padre Dino Menoncin (e potremmo aggiungere sicuramente don Mario Tridello): partiti tanti anni fa, abbandonando terra, famiglia, affetti e carichi “solo” di Lui per annunciare a quanti hanno incontrato laggiù che Dio è Padre, che Dio è accanto a loro, che Dio non abbandona.

...

Quanti preti hai anche tu nel cuore? Preti che ti hanno dato la fede nel Battesimo, che ti hanno accompagnato nei vari sacramenti fino magari al matrimonio, che ti sono stati vicini nei momenti di gioia e nei passaggi difficili della vita...

Essere preti, tentare di esserlo al meglio e tutti i giorni, è un dono, come essere sposi, come essere genitori. È dono, è grazia per essere strumenti che aiutano l’incontro con Dio.

Nel ricordare i tanti preti che abbiamo nel cuore, prego, preghiamo perché Dio li renda capaci di essere sua presenza, segno del suo Amore: presenza e Amore così necessari nelle tante (a volte faticose e pesanti) situazioni della vita quotidiana.

Chiediamo che non manchino mai questi strumenti preziosi nella nostra esistenza, continuando a chiamare giovani a questa affascinante strada.

E infine diciamo GRAZIE a quanti ci hanno portato a sentire le Sue parole di speranza, di fiducia, di forza che hanno saputo dare un senso nuovo e bello al nostro vivere.

Magari erano solo “piccoli preti di campagna”, ma dentro di noi sono stati significativi e segni di quel Dio che è Padre, Amico, Compagno di strada...

 

Settembre
2021

 

VITA DELLA COMUNITA’ PARROCCHIALE

 

Messa del Mercoledì

Abbiamo celebrato in questi due mesi di luglio e agosto, nella chiesetta della Ss.ma Trinità. Dal mese di settembre ritorniamo a celebrare nella chiesa parrocchiale alle 18.30. La Messa delle 20.30 con l’adorazione riprenderà con il mese di ottobre.

 

Sagra

Ecco il programma delle iniziative. Aldilà di quel che è stato organizzato, credo che il tutto riesce con la partecipazione e il desiderio di stare insieme da parte di tutti.

Venerdì 3 settembre

Alle 21, in Villa Maldura, Note di Cinema, concerto di archi: colonne sonore di film famosi a cura dei “Solisti Estensi” (entrata gratuita).

Sabato 4 settembre

Dalle 15.30, visita al campanile.

Alle 21, in Pro Loco, musica con il gruppo “Rotti per caso”, cover 883 (entrata gratuita).

Domenica 5 settembre

Alle 12.30, in Pro Loco, Pranzo Comunitario con menù fisso, in occasione del 50° anniversario di ordinazione di don Bruno e don Piero Frizzarin: è necessario prenotarsi con Nadia n. 349 7492884, dalle 18 in poi (il ricavato sarà devoluto alla Parrocchia). Vi saranno anche alcuni dei sacerdoti nati o passati in questa parrocchia. È necessario il green pass.

Dalle 15.30, sul sagrato della chiesa: giochi per tutti i bambini e ragazzi a cura degli animatori + visita al campanile e agli scavi della chiesa.

Ore 20.45 sul sagrato della chiesa, Incantando Bimbi: esibizione di talenti in erba. A seguire musica anni ’60-’70-’80 con i Vaccinados.

Tutte le sere sarà in funzione lo STAND GASTRONOMICO della Pro Loco, in via Verdi. Per accedervi è necessario il green pass o tampone negativo valido.

 

Memoria del Servo di Dio don Lucio Ferrazzi

Nell’anniversario della nascita di don Lucio (20 settembre 1876) e dell’ordinazione (20 settembre 1902), ricorderemo e invocheremo l’intercessione di don Lucio per la nostra comunità di Pernumia che lui ha tanto amato e per la quale ha dedicato la sua vita. Lo faremo Domenica 19 a tutte le Messe e Lunedì 20. Nella cappellina di don Lucio c’è del materiale: possiamo prenderlo anche per far conoscere la figura di questo sacerdote.

 

Giornata del Seminario

Va’ nella terra che io ti indicherò”: è lo slogan della Giornata del Seminario di quest’anno. Come sarà la presenza del prete tra qualche anno, vista la diminuzione continua del numero? Secondo alcuni calcoli, probabilmente nel nostro vicariato saremo metà. Celebrare la Giornata del Seminario è cominciare a renderci responsabili che non manchi una sensibilità dentro la nostra parrocchia affinché crescano ragazzi e giovani disponibili a seguire Dio verso quella “terra che Lui indicherà”. Appena arrivato, un paio di anni fa, subito in molti hanno detto: “non vedevamo l’ora: si sentiva la mancanza di un sacerdote”. Preghiamo in questa Domenica (ma non solo), seminiamo, creiamo un terreno buono dove possano nascere risposte all’invito di Dio a seguirlo anche come sacerdoti o religiosi...dipende anche da me, da te, da ciascuno di noi.

 

Ammalati

Continuiamo la visita e la Comunione agli ammalati, con tutte le attenzioni e le precauzioni. Sempre con la massima libertà: perciò, se qualcuno non si sentisse ancora a suo agio, basta che ci avvisi o lo dica al momento dell’arrivo del ministro. Grazie a tutti per la comprensione e la collaborazione.

 

Interventi prossimi

Abbiamo completato il lavoro sul campanile: sostituzione di tutti i battagli e la nuova illuminazione a LED della cella campanaria. In questo periodo abbiamo anche pulito la parte dietro le scuderie, mettendo in sicurezza molte piante e cercando di ripulire l’area da vario materiale che era stato accumulato negli ultimi 15 anni. In questi giorni stiamo completando la pulizia delle grondaie della chiesa e ci siamo accorti che il tetto della casa del Capitano dev’essere ripassato per lo spostamento - scivolamento di alcuni coppi. Grazie davvero a tutti quelli che, in un modo o nell’altro, seguono (anche solo domandando ...con un po’ di sana curiosità) questa parte pratica della vita della nostra parrocchia.

 

Progetto “Prima le mamme e i bambini”

Per il progetto “Prima le mamme e i bambini”, promosso dal CUAMM, Medici con l’Africa, nel mese di agosto abbiamo raccolto 265,00 euro. Grazie a tutti.

 

Foglietto Parrocchiale

Foglietto Vicariale

Clicca sui pulsanti sottostanti per scaricare nel tuo computer i PDF dei Foglietti

^ TOP

Parrocchia di Santa Giustina - Pernumia

Via Castello, 1 - 35020 Pernumia (PD)

Tel. e Fax Canonica: 0429 779048 - e-mail: santagiustinap@gmail.com

Credits: Paola Nardi

Privacy Policy